La notizie corre in rete nelle ultime ore, ma è qualcosa di già noto

·2 minuto per la lettura
Abolizione bollo auto canone
Abolizione bollo auto canone

Le ultime ore hanno visto salire molto nelle tendenze di ricerca online la notizia dell’abolizione del bollo auto e del canone Rai per via dell’emergenza economica scaturita dalla pandemia. In realtà, nessuna nuova disposizione in merito era stata inserita nel decreto Agosto o nel decreto Semplificazioni, ma bisogna tornare più indietro. Nello specifico ci si riferisce al decreto Cura Italia in cui, causa emergenza sanitaria, il Governo aveva riconosciuto la sospensione di molte tasse e imposte, prorogando o rimandando in un secondo momento il versamento delle stesse. Seppur il bollo auto non rientrasse esplicitamente tra questi, con il decreto si era data alle Regioni la possibilità di procedere con una sospensione dello stesso, per andare incontro ai contribuenti in difficoltà.

GUARDA ANCHE - Come iniziare un bilancio familiare

Abolizione del bollo auto e canone Rai?

Nello specifico 10 sono state le regioni che hanno deciso di sospendere il pagamento del bollo auto:Emilia Romagna, Piemonte, Lombardia, Veneto, Toscana, Lazio, Marche, Umbria, Friuli Venezia Giulia, Campania e Calabria. Ogni amministrazione regionale ha stabilito poi termini diversi per il versamento che sono consultabili collegandosi al sito della propria regione.

Nessuna novità rilevante, invece, per quanto riguarda l’abolizione del canone RAI. Eventuali esoneri del pagamento, infatti, sono riconosciuti solo a determinate categorie: le persone che hanno compiuto 75 anni con reddito annuo proprio e del coniuge non superiore complessivamente a 8 mila euro (e senza conviventi titolari di un reddito proprio, fatta eccezione per collaboratori domestici, colf e badanti); i contribuenti titolari di un’utenza elettrica per uso domestico residenziale. Queste, tra l’altro, sono regole valide già da prima dell’entrata in vigore dei decreti approvati durante la pandemia. Per richiedere l’esenzione del pagamento del canone RAI, quindi, bisogna rifarsi ai modelli e le istruzioni riportati sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

GUARDA ANCHE - Canone Rai, le esenzioni

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli