La “nuova cortina di ferro” fra Polonia e Bielorussia

featured 1617770
featured 1617770

Kuznica (Polonia), 9 giu. (askanews) – Un muro fortificato alto circa 5 metri e lungo (finora) 135 chilometri. E’ la barriera che, come una nuova cortina di ferro, separa la Polonia dalla Bielorussia, e che nelle intenzioni di Varsavia dovrà entro l’estate sigillare tutti i 180 km di confine fra i due paesi. Le autorita polacche ne hanno ordinato la costruzione per bloccare i migranti (provenienti soprattutto da paesi del Medio Oriente e dall’Afghanistan) che la Bielorussia ha attivamente incentivato ad attraversare il confine, soprattutto negli ultimi mesi del 2021, provocando una crisi migratoria sulla frontiera.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli