##La nuova mappa dei poteri fra i commissari Ue di... - 3

Loc

Bruxelles, 10 set. (askanews) - A parte i quattro vicepresidenti non esecutivi, tutti gli altri membri della nuova Commissione hanno sotto di loro una o più Direzioni generali. Fra i commissari con i portafogli più di peso, vanno considerati innanzitutto la francese Sylvie Goulard e l'italiano Paolo Gentiloni.

La Goulard guiderà la Dg Connect (Telecomunicazioni), la Dg Growth (Mercato Interno e Industria) e la Dg che verrà creata nuova di zecca per l'Industria della Difesa e dello Spazio. La commissaria francese avrà il compito di sviluppare e affermare una moderna politica industriale per l'Ue, basata sulle norme del mercato unico, che le altre economie dovranno rispettare in tutti i settori per poter entrare in Europa, e sugli appalti pubblici che saranno necessari per conseguire l'interoperabilità dell'industria della Difesa in tutti gli Stati membri.

Gentiloni avrà sotto di sé la Dg Ecfin (Affari economici e finanziari) e la Dg Taxud (Tassazione e Unione doganale). Nell'occuparsi del "semestre europeo", ovvero della sorveglianza di bilancio negli Stati dell'Eurozona, l'ex premier italiano dovrà "garantire l'applicazione del Patto di Stabilità e di Crescita, usando in pieno la flessibilità concessa dalle regole", per "aiutare a conseguire una politica di bilancio più favorevole alla crescita nell'Eurozona e a stimolare gli investimenti", si legge nella "mission letter" indirizzatagli da von der Leyen. (Segue)