##La nuova mappa dei poteri fra i commissari Ue di... - 4

Loc

Bruxelles, 10 set. (askanews) - Inoltre, Gentiloni dovrà lavorare al progetto di un "Sistema di riassicurazione per un sussidio di disoccupazione europeo" al fine di "ridurre la pressione sulle nostre finanze pubbliche a causa di shock esterni", e dovrà coordinare il lancio del nuovo programma si investimenti "InvestEU", che sostituirà l'attuale Piano Juncker.

Il commissario italiano avrà poi un ruolo molto importante in un altro settore cruciale per le politiche della nuova Commissione: quello delle riforme della fiscalità. Dovrà essere rivista e migliorata la tassazione nei settori digitali ed energetico, adottata una base imponibile comune consolidata (ma non un'aliquota comune) per le tasse sulle società, continuata la battaglia contro elusione, evasione e frode fiscale.

Da notare che, in questo campo, Gentiloni svolgerà anche una funzione importante per la lotta al cambiamento climatico: fra gli obiettivi delle riforme della tassazione sull'energia, infatti, sono esplicitamente previste la fine dei sussidi pubblici alle fonti fossili e l'introduzione di una "carbon tax" alle frontiere, che colpirà i prodotti provenienti da paesi che non hanno regimi di disincentivazione delle emissioni di CO2 equivalenti alla "borsa delle emissioni" europea (sistema Ets). (Segue)