La nuovaTriumph Thruxton RS presentata ad Eicma 2019

triumph thruxton rs

Triumph Thruxton RS. Dopo il teaser di presentazione che anticipava il suo debutto europeo nella cornice di Eicma è finalmente giunto il momento di poterla vedere e toccare con mano. Il costruttore inglese ha costruito questa moto con lo scopo di fondere lo spirito e le forme tipiche di una Cafè Racer con quelle dinamiche della nuova RS. Per farlo Triumph ha scelto il meglio a livello di dinamica (sospensioni, freni e pneumatici) con l’aggiunta di dettagli e finiture esclusive per questo modello.

Triumph Thruxton RS: design estetico

Il look di questa nuova moto è curato nei minimi dettagli. Si presenta al salone di Milano in una combinazione di colori total-black che include: cerchi e carter anodizzati neri verniciatura bicolore. L’estetica di quella portata alla presentazione (full optional) ricorda una Café Racer in particolare il cupolino e lo stile del sellino. Il cupolino stile cafè-racer fa parte di un catalogo di 80 optional tra cui figura anche uno Scarico Arrow in acciaio inossidabile con fondello in fibra di carbonio.

triumph thruxton rs eicma 2019

Il faro anteriore è tondo, a led e ricorda le vecchie moto degli anni ’60. Il posteriore si raccorda in maniera affusolata proprio come su una vecchia moto da corsa. Le frecce sono posizionate a fianco alla luce di stop ed anno una forma tonda. L’effetto racing che offre lo scarico Arrow rendono il posteriore ulteriormente sportivo.

Motore e ciclistica

La Thruxton RS monta un Bicilindrico parallelo raffreddato a liquido a 8 valvole. La cilindrata è di 1200 cc. La potenza massima che questa moto è in grado di sviluppare è di 105 cavalli a 7500 giri/minuto. La coppia massima è di 112 Nm a 4.250 giri al minuto. L’iniezione è elettronica di tipo multipoint. Il cambio è a 6 rapporti.Alla gestione del motore ci pensa un pacchetto di elettronica dotato di tre modalità: Street, Sport & Rain che vengono regolate tramite l’acceleratore ride-by-wire. Il motore inoltre rispetta le stringenti normative Euro 5 grazie ai nuovi catalizzatori che, stando a Triumph, non compromettono affatto il sound del bicilindrico 1200.

Telaio Triumph Thruxton RS

Passando alla ciclistica, il telaio è a doppia culla in acciaio tubolare. Il forcellone è a doppio braccio, in alluminio anodizzato chiaro. Il pneumatico anteriore ha misure 120/70 con cerchi da 17 pollici, da 17 anche il posteriore con misure 160/60. Le sospensioni anteriori sono composte da forcelle Showa di tipo Upside Down da 43 mm, completamente regolabili con escursione massima fino a 120 mm. Al posteriore monta un doppio ammortizzatore Ohlins, completamente regolabile e serbatoio piggyback. L’escursione massima è uguale alla sospensione anteriore.

Triumph Thruxton RS 2020

I freni, Brembo all’anteriore, doppio disco flottante da 310 mm con pinze radiali monoblocco a 4 pistonicini e ABS. Freno posteriore, disco singolo da 220 mm con pinza flottante Nissin a 2 pistoncini e ABS.

Prezzo Triumph Thruxton RS

L’uscita di questa moto dallo stile retrò è prevista per il prossimo anno. Il prezzo non è stato ancora dichiarato ma dovrebbe partire da 15.000€ esclusi gli optional che faranno sicuramente lievitare il prezzo. Nel frattempo potete trovare moltissimi nuovi modelli Triumph ad Eicma allo stand dedicato nel padiglione 24 della fiera.

stand eicma 2019 triumph