La pagina Signor Distruggere: "Insulti solo per aver detto che il padre era morto"

Adalgisa Marrocco
·Contributor HuffPost Italia
·1 minuto per la lettura
Vincenzo Maisto; il post (Photo: instagram - facebook)
Vincenzo Maisto; il post (Photo: instagram - facebook)

“Gli insulti che si sta beccando Vincenzo, nei commenti a Repubblica o sulla pagina di RadioDeejay, in questi giorni, solo per aver detto lunedì che il padre era morto, sono solo l’ennesima dimostrazione della miseria umana. Vincenzo non ha rilasciato nessuna intervista per nessun giornale. Se Vincenzo l’ha comunicato a voi è perché qui scrive tutti i giorni e perché il lunedì è l’appuntamento fisso del blog e in tanti gli avrebbero scritto per avere chiarimenti, poi, fino a prova contraria, ognuno elabora il lutto come meglio crede”. A segnalare i commenti degli haters è una moderatrice della pagina Facebook del Signor Distruggere, influencer che conta oltre 1 milione e 100mila follower sul social network.

Le parole arrivano dopo che negli scorsi giorni sui social era circolata la notizia del post in cui Vincenzo Maisto, blogger e scrittore conosciuto ai più come “Il Signor Distruggere”, aveva scritto: “Questa mattina mio padre (che viveva da solo in provincia di Napoli) aveva la febbre e non riusciva a respirare, mia sorella è andata ad aprire la porta all’ambulanza e lo hanno trovato morto in bagno. Ne consegue che questa pagina non sarà aggiornata, almeno per oggi”.

Leggi anche...

Signor Distruggere: "Mio padre trovato morto in bagno. Aveva febbre, non riusciva a respirare"

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.