La Paltrow e i "postumi" del Coronavirus: "La guarigione completa è lunga"

·1 minuto per la lettura
Gwyneth Paltrow Covid
Gwyneth Paltrow Covid

Alcuni mesi fa Gwyneth Paltrow ha avuto il Coronavirus e, per la prima volta, ha raccontato i segni e i postumi che le avrebbe lasciato la malattia.

Gwyneth Paltrow: il Covid

Da mesi Gwyneth Paltrow avrebbe sconfitto il Coronavirus, ma adesso la famosa attrice ha deciso di affidarsi ai massimi esperti sul campo per riuscire a sconfiggere i postumi che la malattia le avrebbe lasciato: “Ho contattato il massimo esperto che conosco con questo campo, il dottor Will Cole, che è un medico funzionale. Ha visto i miei esami e mi ha spiegato che il mio è uno dei casi in cui la strada per la completa guarigione è più lunga del normale”. Da sempre appassionata di benessere e alimentazione, la Paltrow ha dichiarato che starebbe facendo di tutto per guarire dai “postumi” che la malattia le avrebbe lasciato, come la “nebbia mentale” e uno stato di debolezza generale.

L’attrice non è l’unica celebrità oltreoceano ad combattuto contro il Coronavirus: come lei nei mesi scorsi anche Mel Gibson, Hugh Grant e Tom Hanks hanno annunciato pubblicamente di essere risultati positivi al Coronavirus. Anche in Italia molti personaggi del mondo dello spettacolo hanno contratto la malattia: tra loro anche Gerry Scotti e Carlo Conti, Iva Zanicchi, Alessandro Cattelan, Ornella Vanoni e molti altri. Nonostante siano tutti fortunatamente riusciti a guarire, molti di loro hanno accusato sintomi fastidiosi anche dopo i tamponi risultati finalmente negativi.

La Paltrow ha trascorso la quarantena per l’emergenza Coronavirus con suo marito, Brad Falchuk, e i due figli Apple e Moses, nati dal suo precedente matrimonio con Chris Martin.