La pandemia e le tensioni Usa-Cina spingono l'oro a un nuovo record

·1 minuto per la lettura

Il prezzo dell'oro sale al nuovo record storico di 1.944 dollari l'oncia, per la paura del coronavirus, la cui diffusione non accenna a diminuire a livello globale. Pesa anche l'escalation delle tensioni tra Usa e Cina.

Il bilancio dei casi di coronavirus a livello globale ha superato la soglia dei 16 milioni, i morti sono sopra 650.000. In Brasile oltre 50.000 casi al giorno, negli Usa 4,3 milioni di contagi e quasi 150.000 decessi, di cui 91.000, il 68%, dopo le riaperture. Gli analisti prevedono che il prezzo dell'oro potrebbe superare la soglia dei 2.000 dollari l'oncia, anche a causa dell'indebolimento del biglietto verde.