La performance economica del nostro paese al centro di una "credit opinion" che ridà speranza

Lusinghiera "credit opinion" di Moody's sul pil italiano
Lusinghiera "credit opinion" di Moody's sul pil italiano

Moody’s, ci sono buone notizie per l’Italia e secondo quanto riferito dall’Ansa con il PIL è andata meglio del previsto: la performance economica del nostro paese al centro di una “credit opinion” che ridà speranza. Per Roma dagli Usa Moody’s infatti ha ravvisato una “performance economica migliore del previsto, sempre vincolata comunque all’approvvigionamento energetico”.

Moody’s: buone notizie per l’Italia

Lo si legge in una “credit opinion” sul credito sovrano italiano della società. Un parere quindi che non presuppone un’azione sul rating. In quella azione l’agenzia spiega di aver rivisto al rialzo la previsione sul Pil italiano per il 2022 al 3,7% dal precedente 2,7%.  Solo pochi giorni fa invece Moody’s aveva abbassato le stime sul prodotto interno lordo dell’eurozona per il 2023, il che tecnicamente farebbe dell’Italia una sorta di “eccezione virtuosa” o con tendenza tale.

Eurozona in crisi e calo di Roma dell’1,4%

Vero è che allora le previsioni per l’Italia avevano subito un calo dell’1,4%. Cosa aveva detto l’agenzia? “Il nuovo governo mancherà i suoi obiettivi fiscali a causa di un contesto economico che nel 2023 rimarrà difficile per tutto l’anno, poiché l’inverno 2023-24 accuserà notevoli venti contrari alla crescita economica”. Poi sul Nadef conferma che l’obiettivo di disavanzo 2023 sia “sostanzialmente superiore a quanto previsto dal governo Draghi a settembre”.