La Pinna Nobilis è tornata a Taranto

(Adnkronos) - Sui fondali del Mar Piccolo di Taranto sono stati ritrovati alcuni esemplari vivi di "Pinna Nobilis", il più grande mollusco bivalve del Mediterraneo. Questa specie gigante è presente da milioni di anni nell'ecosistema, ma adesso è ad alto rischio estinzione. La Pinna Nobilis può vivere oltre 20 anni e superare il metro di altezza. Ruvida fuori, di madreperla dentro, custodisce al suo interno una ghiandola che produce una specie di bava contenente cheratina, che, al contatto con l'acqua, si solidifica: si forma così una fibra, simile ad una radice, che ha funzioni difensive da altre specie sottomarine.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli