La pirata della strada dell'incidente in Val di Fassa è stata arrestata

·1 minuto per la lettura

AGI - E' stata arrestata nella notte l'autrice dell'investimento mortale avvenuto nel pomeriggio di ieri a Fontanazzo di Mazzin di Fassa in Trentino. La 'pirata', datasi alla fuga dopo aver provocato l'incidente, è una donna di 33 anni di origini romene che da alcuni anni vive in Val di Fassa.

La giovane donna è stata rintracciata dai carabinieri della Compagnia di Cavalese in un garage di Canazei e successivamente condotta in caserma per l'interrogatorio.

La vittima è Clelia Nicolao, 67 anni, operatrice socio sanitaria in pensione, mamma di due figlie, che viveva a Campitello di Fassa. Al momento dell'investimento la donna stava attraversando le strisce pedonali strada assieme al marito Vincenzo Zuech, investito anche lui ma senza gravi conseguenze. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli