La polemica sulle maglie

·1 minuto per la lettura
Magliette
Magliette

Al Bikerfest è scoppiata una polemica accesa per le magliette Silcence, che inneggiano alla violenza sulle donne.

Polemica al Bikerfest: le magliette Silence inneggiano alla violenza sulle donne

La Rete delle Consigliere di pari opportunità ha denunciato quanto accaduto al Bikerfest, dove sono state sponsorizzate delle magliette che sembrano lanciare un messaggio molto sbagliato. “Si continuano a nutrire stereotipi sbagliati” è stato dichiarato. Le maglie raffigurano dei volti di donne “in atteggiamento di sottomissione“, con la scritta “Silence“.

Polemica al Bikerfest: le magliette

Le magliette che hanno deciso di commercializzare durante il Bikerfest, manifestazione dedicata ai motociclisti, mostrano dei volti di donne in atteggiamenti di sottomissione e sofferenza. Sulle magliette è presente anche al scritta Silence. Queste magliette sono state commercializzate durante la 25esima edizione del Bikerfest, che si è svolta a Lignano Sabbiadoro dal 16 al 19 settembre.

Polemica al Bikerfest: la nota

Queste immagini continuano a nutrire stereotipi sbagliati inneggiando alla violenza, nello specifico quella sulle donne, utilizzando il monito ‘silence’ come simbolo di ludica trasgressione quando, al contrario rappresenta una gravissima piaga sociale da combattere in qualunque modo venga veicolata, incoraggiata ed esibita” ha dichiarato in una nota la Rete delle Consigliere di Parità e la Commissione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli