La polizia di Syracuse arresta un bambino di 10 anni per aver rubato un pacchetto di patatine

·1 minuto per la lettura
Screen del video dell'arresto
Screen del video dell'arresto

Un bimbo afroamericano è stato arrestato negli USA. Il suo crimine? Aver rubato un pacchetto di patatine. Un passante ha documentato l’ammanettamento del piccolo e il video ha fatto scatenare una polemica riguardo l’atteggiamento degli agenti di polizia.

Un bimbo afroamericano è stato arrestato negli USA

L’arresto è avvenuto nello Stato del New York, a Syracuse. Un bambino di 10 anni è stato arrestato da due poliziotti. Un passante che ha ripreso tutto ha subito chiesto agli agenti cosa fosse accaduto e se fosse necessario ammanettare un bambino visibilmente terrotizzato. Gli agenti hanno risposto che aveva rubato un pacchetto di patatine ed era giusto punire il suo crimine, perchè tra l’altro aveva anche detto di non essere stato lui a compiere il furto, mentendo alla polizia. Sebbene il passante si sia offerto di pagare le patatine in cambio del rilascio del piccolo, i poliziotti non hanno accettato l’offerta ed hanno caricato il bimbo di 10 anni sulla loro volante.

La posizione del dipartimento di polizia di Syracuse

Chiaramente, il dipartimento di polizia di Syracuse, non poteva far passare inosservato il gesto dei suoi due agenti e, tramite un comunicato stampa ha dichiarato: “Siamo a conoscenza di un video condiviso sui social media che coinvolge alcuni dei nostri ufficiali e dei giovani accusati di aver rubato da un negozio nella parte nord della città. L’incidente, comprese le azioni degli agenti e le telecamere indossate sul corpo, sono in corso di analisi“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli