La polizia spagnola ha fermato tre turisti appena il gigante dei mari ha attraccato a Barcellona

La Wonder of the Seas
La Wonder of the Seas

Trucchetti illegali a bordo della Wonder of the Seas sventati da personale di sicurezza e Guardia Civil, dove in tre tentano una truffa nel casinò della nave da crociera più grande del mondo ma vengono arrestati. La polizia spagnola ha fermato tre turisti appena il gigante dei mari ha attraccato a Barcellona con l’accusa di truffa e frode al casinò. L’arresto è avvenuto il 13 agosto, dopo la denuncia della direzione del casinò e del comandante.

Tentano truffa nel casinò della nave: beccati

I fermati sono un cittadino francese e due britannici. Ma cosa avevano orchestrato? Da pokeristi pivelli hanno cercato di truffare il casinò per svariate migliaia di euro scambiandosi le carte sotto il tavolo. Il bottino era di 37mila euro in contanti ma la banda è stata colta in flagranza esattamente mentre era impegnata in una partita a poker.

Mazziere distratto e carte sotto il tavolo

Il trucco era sempre quello e gli addetti al controllo delle telecamere di videosorveglianza della Wonder of the Seas lo hanno notato subito: i giocatori si scambiavano le carte mentre il terzo complice tentava di distrarre il mazziere. Come? Due dei tre fermati sedevano insieme durante la partita di poker, e l’altro era all’estremità opposta del tavolo che faceva al “dealer” domande per distrarlo, Secondo il rapporto della polizia uno dei tre era un recidivo ed aveva precedenti negli Usa.