La polizia uccide un afroamericano

Polizia uccide afroamericano
Polizia uccide afroamericano

Un agente di polizia ha ucciso un 23enne afroamericano, Robert Adams, in un parcheggio di San Bernardino, in California. Il video, come nel caso di George Floyd, ha fatto il giro del mondo.

Usa, la polizia spara e uccide un 23enne afroamericano

Un nuovo video che ha fatto il giro del mondo ha inchiodato la polizia americana. Un agente ha sparato a Robert Adams, un afroamericano di 23 anni, in un parcheggio a San Bernardino, in California. Il fatto è accaduto lo scorso sabato e le immagini, riprese dalle telecamere di sorveglianza, sono diventate virali. Nel filmato si vede la dinamica della sparatoria. Il 23enne ha cominciato a parlare con qualcuno nel parcheggio, prima di andare verso l’auto delle forze dell’ordine. A quel punto ha cercato di scappare, perché è stato sorpreso da due agenti che sono scesi con la pistola in pugno. Uno dei due gli ha sparato alle spalle. Adams è morto poco dopo in ospedale. La polizia sostiene che il giovane fosse armato e che i due agenti abbiano cercato di dargli ordini prima che scappasse. Jennifer Kohrell, portavoce del dipartimento, ha aggiunto che il ragazzo corrispondeva alla descrizione di un soggetto su cui stavano indagando.

L’intervento dell’avvocato della famiglia di George Floyd

Si tratta dell’ennesimo episodio di violenza da parte della polizia nei confronti della comunità afroamericana. Benjamin Crump, avvocato dei diritti civili, difensore della famiglia di George Floyd, ha parlato di “orribile esecuzione“. “È incredibile che un’altra famiglia di colore debba seppellire il proprio figlio a causa della sparatoria della polizia prima e delle domande in seguito” ha dichiarato Crump. “Sembrava che Robert stesse semplicemente camminando intorno al parcheggio quando gli agenti sono usciti dal loro veicolo senza contrassegni sparandogli immediatamente” ha aggiunto. La famiglia di Adams ha chiesto alle autorità di incriminare l’agente. “Il mondo intero ha visto il video, è ora che quell’ufficiale si dimetta. Mio figlio non era un membro di una gang. Hanno ucciso un ragazzo innocente” ha dichiarato il papà. Secondo il gruppo di ricerca Mapping Police Violence, nel 2022 la polizia statuintense ha ucciso 633 persone.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli