La popolarità di Biden è in calo (ma fa meglio di Trump e Clinton)

·2 minuto per la lettura

AGI - Con una battaglia alla pandemia che segna il passo a causa del rallentamento dei tassi di vaccinazioni e l'inflazione che continua a correre, la popolarità del presidente Usa, Joe Biden, nel mese di luglio è lievemente scivolata verso il basso,al 50%, ossia 6 punti percentuali in meno rispetto al 56% di giugno.

È l'ultima rilevazione del sondaggio Gallup, che offre un dato che si discosta in maniera significativa dai precedenti ed è il più basso da quando è Biden presidente. Il sondaggio Gallup è stato fatto tra il 6 e il 21 luglio e rileva anche che il 45% degli adulti statunitensi boccia le prestazioni di Biden mentre il 5% non ha un'opinione. 

Rallentano i vaccini

Il sondaggio arriva in un momento in cui i progressi degli Stati Uniti nella lotta al coronavirus si sono fermati, perchè sono rallentate le vaccinazioni e aumentati i casi. La ripresa economica continua, con la disoccupazione in calo e i valori di borsa ai massimi storici. Ma la fiammata dei prezzi fa pagare caro il gas e gli altri beni ai consumatori americani. Biden ha anche faticato a mantenere la sua promessa di una maggiore attenzione alla dialettica con il Gop, anche se al Senato continuano i negoziati sul piano per le infrastrutture.

Più in generale, nel suo secondo trimestre in carica, dal 20 aprile al 19 luglio, Biden ha ottenuto in media il 53,3% di approvazione, un dato in calo rispetto alla media del 56,0% durante il primo trimestre. Rispetto ai suoi predecessori comunque Biden regge bene il confronto: ha fatto infatti significativamente meglio della media del secondo trimestre di Bill Clinton (44,0%) e quella di Donald Trump (38,8%) e leggermente meno bene che George W. Bush (media del 55,8%).  Non raggiungibile Barack Obama che nel secondo trimestre del suo mandato toccò il 62,0%, l'unico altro presidente ad avere una media del secondo trimestre così alta. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli