La "Première" di Akpa Akpro

Jasmin Belabess
·2 minuto per la lettura

Inizio coi botti per il neo arrivato Akpa Akpro, in goal al suo esordio in Champions League. Dalla Salernitana alla Champions League senza sentire pressioni o "sbalzi".

Alla prima di uno spettacolo teatrale e non solo, si sa, l'ansia è alle stelle e inevitabilmente condiziona il rendimento della prestazione cosicché a volte risultano migliori le prove o le seconde uscite. Visto che il palcoscenico più pregiato del calcio è la Champions League, questo sarebbe dovuto capitare anche ad Akpa Akpro, il calciatore della Lazio che ieri sera stupendo un po' tutti ha disputato una partita degna di nota e di accento finale, visto il goal che ha chiuso il sipario.

Si chiama Jean-Daniel Akpa-Akpro, l'attore in questione, ha 28 anni ed è nato l'11 ottobre a Tolosa. E' un calciatore francese con passaporto ivoriano, proveniente da una famiglia essa stessa di calciatori. Il suo ruolo? Diciamo centrocampista, anche se per le sue doti è stato impiegato a più riprese come difensore. Nasce infatti come terzino per la sua forza fisica, ma la capacità nel recuperare palloni e nell'impostare il gioco, oltre alla buona corsa e alla tecnica individuale, hanno fatto di lui un papabile centrocampista.

Esordì da professionista nella prima divisione francese con la maglia del Tolosa FC nell'agosto 2011. Dopo un anno da svincolato approdò in Italia nel 2018 per indossare la maglia della Salernitana. In pochi mesi, oltre a guadagnarsi la titolarità, si guadagnò pure la fascia da capitano e collezionò in totale 61 presenze.

Oltre ad avere duplici ruoli, capitan-Akpro ha anche esperienza con due nazionali diverse: quella francese da una parte e quella ivoriana dall'altra. Il debutto avviene con le Bleu, convocato da Philippe Bergeroo mister dell'allora Under 20 transalpina. Ma nell'aprile 2014 Akpa annunciò che avrebbe scelto di rappresentare il suo paese d'origine. Dopo qualche amichevole viene convocato direttamente per il Mondiale 2014. Non basta, l'anno dopo, in occasione della Coppa d'Africa, Akpro gioca titolare e diventa protagonista di quella competizione vinta proprio dalla Costa d'Avorio. Da allora smisero di convocarlo, proprio fino all'ottobre in corso.

La Costa d'Avorio | Dean Mouhtaropoulos/Getty Images
La Costa d'Avorio | Dean Mouhtaropoulos/Getty Images

Ora il francese è un calciatore della Lazio, subito entrato nelle grazie dell'allenatore Inzaghi e del presidente Lotito. E a merito per di più, visto che proprio ieri in occasione della partita di Champions League contro il Borussia Dortmund, Akpro ha giocato una partita molto buona con tanto di goal. In Europa si è dunque presentato bene.

"Ci vorrebbero 11 Akpa Akpro", questa è la parafrasi di un coro salernitano su di lui. Alla Lazio non mancherà la concorrenza ma con le sue prestazioni può far sentir meno l'eventuali assenze dei titolari. Se il buongiorno si vede dal mattino...

Akpa Akpro con la maglia della Lazio | Giuseppe Bellini/Getty Images
Akpa Akpro con la maglia della Lazio | Giuseppe Bellini/Getty Images

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.