La presenza (ingombrante) di Harry e Meghan al giubileo della Regina

no credit

AGI - Il giorno di apertura del giubileo di platino, Harry e Meghan, non sono previsti in alcun appuntamento ufficiale del Giubileo di Platino dopo lo 'strappo' del 2020, sono però i piu' 'trendy' sui media e sui social, al punto di dare corpo alle preoccupazioni di Buckingham Palace che a loro presenza surclassi le celebrazioni per i 70 anni di regno della Regina.

Secondo un sondaggio fra i lettori del quotidiano on line Independent, Harry e Meghan sono fra i reali più amati, secondo invece un sondaggio di YouGov, sarebbero ai minimi storici in termini di popolarità. Insomma riescono a polarizzare non solo nelle opinioni comuni ma anche fra i media: critici i giornali conservatori, a favore i giornali più progressisti.

Oggi è attesa la riunione familiare dei duchi con i reali a distanza di due anni dall'ultimo incontro. Anche i figli Archie, tre anni, e Lilibet, un anno, saranno con loro e quest'ultima sarà presentata alla famiglia reale per la prima volta. Assisteranno tutti insieme alla parata militare che onora il compleanno pubblico della regina, una tradizione che da oltre 260 anni segna il compleanno ufficiale del sovrano britannico.

Il duca e la duchessa del Sussex sono stati invitati dalla regina a guardare la sfilata delle guardie a cavallo dall'ufficio del Maggiore Generale, che si affaccia sulla piazza principale dell'evento, insieme ad altri nipoti della regina Elisabetta che non prendono parte alla processione in carrozza o all'apparizione sul balcone, come la principessa Beatrice e la principessa Eugenia.

È già noto che Harry e Meghan non si affacceranno al balcone per salutare la folla. La regina ha annunciato il mese scorso che solo i reali con incarichi pubblici e alcuni dei loro figli parteciperanno ai saluti ufficiali.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli