La professoressa è finita in un fosso con la sua auto

·2 minuto per la lettura
Vigili del fuoco
Vigili del fuoco

Una professoressa in pensione è stata trovata morta in un fosso nella sua auto. Sul corpo della donna è stata disposta l’autopsia.

Professoressa trovata morta in un fosso: aveva 73 anni

Maddalena Bendinelli, 73enne ex insegnante di italiano di scuola media, è stata trovata morta nella sua auto, finita in un fosso, con la cintura ancora allacciata. Un passante si è accorto della presenza della vettura, una Alfa Romeo 147, nelle acque che costeggiano via Giuseppe di Vittorio a Orzignano, frazione di San Giuliano Terme, a Pisa. Il figlio la stava aspettando a San Martino Ulmiano, a pochi chilometri di distanza, dove era appena finito un torneo di biliardo.

Professoressa trovata morta in un fosso: il figlio l’aspettava

Il figlio, tra gli organizzatori del torneo di biliardo in un circolo Arci, ha aspettato l’arrivo della madre per circa due ore. L’aveva chiamata chiedendole di andarlo a prendere perché aveva un problema alla macchina. Nel tragitto dalla casa, a Gello, forse per il maltempo oppure per un malore, l’auto si è ribaltata nel fossato. L’ex professoress avrebbe compiuto 74 anni mercoledì 17 novembre. La donna è morta subito, poco dopo le 22. Il corpo è stato scoperto dopo la mezzanotte. Il figlio ha provato a contattarla molte volte ma il cellulare risultava irraggiungibile. I vigili del fuoco hanno recuperato il veicolo e gli agenti delle volanti hanno fatto i rilievi. Sull’asfalto non erano presenti segni di frenata.

Professoressa trovata morta in un fosso: disposta l’autopsia

La professoressa era andata in pensione più di dieci anni fa, ma era una delle preferite all’Istituto comprensivo Galilei di Montopoli. “Una personalità di spicco,un’ insegnante molto brava. Aveva un rapporto fantastico con gli studenti. Un carattere forte, il suo, era una persona di spessore, sia sul piano professionale che su quello umano. Sono molto addolorata. Ricordo ancora il suo pensionamento, facemmo una festa. Con il figlio aveva un legame molto sentito” ha dichiarato l’ex dirigente Daniela Di Vita. Sul corpo della donna è stata disposta l’autopsia, per cercare di chiarire le cause del decesso. L’incidente potrebbe essere dovuto alla strada scivolosa a causa del maltempo, ma potrebbe anche essere stato causato da un malore.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli