La proposta del garante del Movimento 5 Stelle

·1 minuto per la lettura
Grillo segretario PD
Grillo segretario PD

Dopo le dimissioni di Nicola Zingaretti da segretario del PD se lo saranno chiesto in molti. Chi prenderà il suo posto? Ora con un messaggio a sorpresa potrebbe essere arrivata una candidatura da il fondatore del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo. Sul blog Grillo ha avanzato una proposta davvero inattesa ovvero quella di diventare il segretario del Partito Democratico. Un’idea che, stando a quanto scritto gli è venuta di notte come in un sogno. Una proposta che vuole guardare al futuro o meglio ad un prossimo futuro, tra trent’anni nel 2050.

Una data questa che potrebbe essere messa come simbolo del partito ha dichiarato: “Quindi io mi propongo per fare il vostro segretario elevato del partito democratico, mettete 2050 nel vostro simbolo, come sarà nel nostro prossimo con Conte, sarà 2050, invito tutti i partiti a mettere 2050 nel loro simbolo, facciamo un progetto in comune, ne usciremo in un modo straordinario”.

Grillo: “Io segretario del PD”

“È tutta la notte che sogno, che mi sveglio di notte, penso a dieci progetti, venti contemporaneamente, scrivo fogli, foglietti, ho la mente disordinata…” Inizia così il lungo messaggio di Beppe Grillo che sul suo blog propone di diventare il prossimo segretario del Partito Democratico.

Un progetto questo che arriva appunto dopo una lunga riflessione notturna non mancando di portare progetti e proposte per il prossimo futuro: “il PD deve avere una narrazione, deve avere un progetto, io non ho mai sentito parole come transizione, ecologia, energie rinnovabili, eppure sono tutte cose che sono sul piatto adesso. I giovani, sia di destra e sinistra, non è fare un muro contro il fascismo, sta cambiando anche lì, io credo che la Meloni, che i leghisti, i giovani, non ci siano queste differenze incredibili”.