La proposta di nozze del leghista Di Muro alla Camera era una messinscena

HuffPost
Di Muro

Se qualcuno ha pensato che il deputato leghista Flavio Di Muro si fosse preso un grosso rischio nello sfoderare l’anello e proporre le nozze alla sua Elisa dai banchi della Camera dei Deputati, potrebbe rimanere piuttosto deluso. Il matrimonio si farà, ma era previsto già da tempo. Quella a Montecitorio è stata solo una messinscena senza suspense.

Le nozze, scrive il Corriere della Sera, verranno celebrate il 5 settembre nella cattedrale di Ventimiglia alta. In città lo sapevano tutti, da tempo. La data è stata prenotata a settembre, così come il ristorante per il ricevimento. Flavio ed Elisa hanno già frequentato il corso prematrimoniale. Insomma, la proposta aveva la risposta già scritta.

Continua a leggere su HuffPost