La Regina Elisabetta finisce in una tempesta di fulmini

La Regina Elisabetta finisce in una tempesta di fulmini
La Regina Elisabetta finisce in una tempesta di fulmini

Regina Elisabetta, tempesta di fulmini le impedisce di atterrare a Londra con il suo volo da Aberdeen. Il royal business jet da 30 milioni di euro era decollato un’ora e mezza prima di incappare nel maltempo.

Regina Elisabetta, tempesta di fulmini le impedisce di atterrare a Londra

Secondo quanto riportato dai tabloid britannici, la Regina Elisabetta non si sarebbe fatta scomporre dal disguido. Per i piloti del royal jet però non è stato un gioco da ragazzi quando una tempesta di fulmini ha impedito ieri all’aereo bireattore Embraer Legacy 650 – LX-TRO, sigla transponder E35L, di atterrare nei tempi previsti dal piano di volo.

Londra, la Regina Elisabetta in una tempesta di fulmini

Alle ore 14.30 i piloti erano intenti a predisporre l’ultima fase di volo, per atterrare nella base della Raf a Northolt, a nord ovest di Londra. In quel momento si è scatenata una tempesta di fulmini con piogge talmente forti che hanno costretto il jet a circuitare sullo scalo, rinviando l’atterraggio ed effettuando sorvoli per un quarto d’ora nell’attesa del permesso.

La Regina Elisabetta in vacanza ad Aberdeen

La Regina si trovava ad Aberdeen, città portuale nel Nord-Est della Scozia, per un soggiorno vacanziero di cinque giorni presso il castello di Balmoral. Assieme a lei gli inseparabili cagnolini di razza Corgi che da sempre le fanno compagnia durante in Regno. Elisabetta II è dovuta rientrare a Londra in quanto attesa alle celebrazioni del Giubileo di Platino, previste per il 2 giugno 2022.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli