La replica di Morgan sui consigli a Meloni: «Non voterò per lei»

Morgan non voterà Meloni, la smentita del cantate
Morgan non voterà Meloni, la smentita del cantate

Che sia sul palco, in televisione o semplicemente nel contorno, il nome di Morgan continua a fare clamore in Italia, spesso e volentieri per motivi decisamente extra alla musica. Questa volta l’artista ha dovuto rispondere a chi sosteneva che lui in qualche modo scrivesse, o si occupasse della campagna di Giorgia Meloni, numero uno di Fratelli d’Italia.

Il chiarimento sulla questione: “Non voterò Meloni alle elezioni”

Il cantante e showman si è concesso in una dichiarazione ad Adnkronos con parole che non lasciano spazio a dubbi: «Ho scritto personalmente a Giorgia Meloni le mie critiche pesanti al programma del suo partito. Ho letto per caso quel programma e ho fatto le mie contestazioni via whatsapp dicendole che il vocabolario usato è fondamentale e che i “manganelli verbali” non pagano. Adesso la finirete di dire stro***te?». Inoltre il cantautore aggiunge «Non voterò per la Meloni, sono un anarchico». Con questo sfogo il cantautore ha chiarito anche quale sia il suo credo politico, anche se non sembra che la donna immagine della Destra italiana gli abbia fatto una brutta impressione: «L’ho trovata molto meno snob di tanti altri politici. Se la tira meno». Il motivo di questo improvviso chiarimento della posizione di Morgan è la risposta a quanto detto dalla leader di Fratelli d’Italia a Rtl 102.5: Morgan mi consiglia le parole da usare? No, non è vero. Ogni tanto ci scriviamo. L’altro giorno mi ha scritto di essere attenti al linguaggio nel programma, da lì è diventato che scrive il programma di Fratelli d’Italia» sottolineando come il cantautore non ha alcuna linea riguardo ai suoi contenuti elettorali.