La ressa per un avvitatore a suo avviso abbisognava di regole e una guardia giurata ci mette “rimedio”

Minaccia sventata dai Carabinieri
Minaccia sventata dai Carabinieri

Quel caos doveva finire ed un cliente tira fuori la pistola per far rispettare la fila per le offerte al supermercato: la ressa per un avvitatore a suo avviso abbisognava di regole e perciò una guardia giurata ci mette “rimedio” ma ci guadagna una denuncia di carabinieri. Tutto è successo ad Avezzano, all’interno di un supermercato di via XX Settembre.

Tira fuori la pistola per far rispettare la fila

All’improvviso un uomo ha estratto una pistola minacciando altri clienti che non rispettavano la fila. A compiere il gesto, come spiegano i media, il 48enne G.M., guardia giurata. L’uomo ad un certo punto è stato fermato da un carabiniere. Il militare subito dopo ha chiamato i colleghi che hanno sequestrato l’arma e girato il verbale di segnalazione in procura. E i racconti e post social sulla vicenda sono decisamente intrisi di timore scampato: Open spiega che “prima dell’apertura del supermercato molti clienti si erano presentati all’ingresso per l’acquisto dei prodotti scontati”.

La discussione, la rissa e il gesto

Ad un certo punto tuttavia era sorta una discussione degenerata in lite su uno specifico prodotto conteso in offerta: un avvitatore. Perciò l’uomo ha tirato fuori la pistola e l’ha puntata contro il soffitto, facendo fuggire le persone in preda al panico. Il 48enne è stato denunciato per minaccia aggravata.