La rete dei dealer Fca al servizo dei clienti

Redazione
Foto

TORINO (ITALPRESS) - In un contesto difficile come quello attuale, FCA mette in atto nuove iniziative e azioni concrete per supportare, attraverso la rete delle concessionarie, tutti i cittadini che, pur nell'emergenza sanitaria, stanno prendendo in considerazione la possibilita' di acquistare un nuovo veicolo. Per questa ragione e' stato attivato un servizio dedicato a dealer e clienti per comunicare senza che nessuno debba uscire di casa: un processo innovativo di preventivazione che consentira' di svolgere on line la trattativa commerciale, cosi' come avviene normalmente negli showroom. Il personale di vendita e' stato adeguatamente formato attraverso un training specifico, e potra' quindi essere al servizio del cliente per configurare un veicolo, predisporre il preventivo e presentare l'offerta commerciale completa di finanziamento. Sara' sufficiente fissare un appuntamento telefonico, o via posta elettronica per ricevere un comodo link di connessione, senza che sia necessario installare nulla. Il tutto e' infatti possibile grazie all'applicazione Google Hangouts Meets, l'intuitivo strumento di comunicazione on line che permette la visualizzazione sia di file e di immagini sia delle persone in contatto attraverso delle videochiamate. Questa tecnologia consente quindi di gestire le relazioni a distanza, in attesa di poter procedere all'acquisto. La concretizzazione delle trattative dovra' avvenire infatti di persona, appena possibile e in conformita' ai decreti governativi. L'iniziativa sara' supportata da una campagna studiata per i canali digital attraverso il claim "Parcheggiati si', fermi mai!": un modo per sottolineare l'importanza di osservare scrupolosamente le indicazioni circa la necessita' di restare a casa, senza tuttavia rinunciare alla proattivita' ne' a uno sguardo ottimista verso il futuro. Infine, vista la drammatica eccezionalita' del momento, tutte le vetture e i veicoli commerciali finanziati con FCA Bank avranno la prima rata posticipata a gennaio 2021. (ITALPRESS). ads/com