La ricerca pubblicata su Science.

·1 minuto per la lettura
primo caso covid venditrice
primo caso covid venditrice

Un nuovo studio sull’origine del covid condotto dalla rivista Science dimostrebbe che il primo caso al mondo di coronavirus nell’uomo sarebbe stato quello di una venditrice di animali del mercato di Wuhan, in Cina.

Primo caso di covid una venditrice di Wuhan

Lo studio, riportato anche sulle pagine del New York Times, andrebbe dunque a smentire la precedente ipotesi sostenuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità che invece faceva risalire – con il criterio cronologico della pandemia – il paziente zero ad un contabile che viveva a chilometri di distanza dal mercato.

Venditrice di Wuhan il primo caso covid al mondo

Resta ancora aperta dunque la questione sull’origine del virus che ha paralizzato il mondo e, tali dubbi, continuano ad alimentare anche le teorie di chi sostiene che il covid si sia diffuso da un fuga dal laboratorio di Wuhan che studiava proprio i coronavirus.

Primo caso covid? Una venditrice

Secondo l’esperto di tracciamento dei virus della University of Arizona, Michael Worobey, ci sarebbe delle discrepanze tra le informazioni pubbliche disponibili e le interviste realizzate in Cina. Per lo stesso il virus sarebbe partito proprio dalla venditrice del Huanan Seafood Wholesale Market in base ai dati sui primi pazienti ricoverati e i legami della venditrice stessa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli