La richiesta delle Regioni a Palazzo Chigi

·1 minuto per la lettura
Regioni a Governo cambio passo
Regioni a Governo cambio passo

Un cambio di passo che sia condiviso. Questo è quanto le Regioni hanno chiesto al Governo, pronte ad un confronto “a 360 gradi su ogni esigenza per individuare tutti i percorsi possibili per garantire al meglio il rispetto dei tempi ed il raggiungimento degli obiettivi prefissati”. Una richiesta questa delle Regioni volta a chiedere una maggiore velocità della campagna vaccinale su diversi aspetti a cominciare da una maggiore compattezza ed unità, ma anche su maggiori disponibilità delle dosi.

“Ho inviato una lettera al Presidente del Consiglio, Mario Draghi, perchè possa aver luogo nel più breve tempo possibile un incontro con il Governo che permetta da un lato di fare il punto sulla campagna vaccinale”, ha aggiunto il presidente della conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini.

Covid, la richiesta delle Regioni al Governo

“Un cambiamento di passo si deve realizzare, ma devono farlo insieme Governo e Regioni. Per questo chiediamo un incontro urgente con l’Esecutivo, pronti ad un confronto a 360 gradi su ogni esigenza per individuare tutti i percorsi possibili per garantire al meglio il rispetto dei tempi ed il raggiungimento degli obiettivi prefissati”, questa la richiesta delle Regioni al Governo che sono pronte a confrontarsi su un tema tanto importante quale la campagna vaccinale in un periodo in cui la fine dell’emergenza appare ancora lontana.

Un concetto ribadito dal Presidente della conferenza delle regioni Stefano Bonaccini che ha annunciato proprio su questo punto di aver scritto al Premier Mario Draghi non solo sulla campagna vaccinale attualmente in corso, ma anche al fine di “esaminare nel dettaglio le priorità del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) che il Governo si appresta a presentare alla Commissione europea, verificando ogni sinergia possibile con le Regioni”.