La ricostruzione dei carabinieri pontini e il terribile particolare di una squallida vicenda

Terribili sviluppi nella vicenda della neonata abbandonata dai genitori
Terribili sviluppi nella vicenda della neonata abbandonata dai genitori

Sviluppi agghiaccianti nel caso della neonata abbandonata in auto a Latina: i genitori hanno pranzato al bar della ragazza che l’ha salvata. La ricostruzione di Procura e dei Carabinieri pontini lo dice chiaramente: la bimba di soli due mesi lasciata quasi a morire in auto era a pochi metri da dove mamma e papà, denunciati per abbandono di minore, stavano mangiando prima di litigare.

Neonata abbandonata in auto a Latina, il particolare

Contro i due “è stato emesso, a cura del Tribunale per i Minorenni di Roma, un decreto di sospensione dell’esercizio della responsabilità genitoriale”. Gli inquirenti sono chiari: “La neonata era stato soccorsa su richiesta di una cittadina che l’aveva nota all’interno della vettura, da sola. Secondo quanto è stato ricostruito, la piccola sarebbe rimasta chiusa in auto per circa 30 minuti a causa di una discussione tra i genitori”. Poi il pianto delle piccola aveva richiamato l’attenzione della commessa del bar dove poco prima i genitori della piccola avevano pranzato.

Il salvataggio ed il soccorso della commessa

E i due, “pur non essendosi mai allontanati dai pressi dell’autovettura” non avevano minimamente pensato al suo stato. “La bambina, vigile e reattiva, è stata immediatamente trasportata presso il pronto soccorso dell’Ospedale Santa Maria Goretti di Latina e ricoverata presso il reparto di pediatria a causa dell’esposizione prolungata al sole“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli