La risposta su Instagram di Madame dopo il polverone nato su Twitter

·2 minuto per la lettura
Madame polemica Twitter
Madame polemica Twitter

Con una serie di storie pubblicate su Instagram, Madame ha cercato di spegnere la forte scia di polemiche che un suo post pubblicato su Twitter, poi successivamente cancellato, ha generato sui social. Nel giro di poche ore sono state moltissime le repliche, più o meno ironiche tanto che la stessa cantante è diventata un meme. Ha quindi voluto fare luce su cosa sia successo esattamente quella sera, mettendo in evidenza come lo spazio su Twitter sia poco e quanto sia effettivamente difficile poter condensare tutto.

Madame polemica Twitter, la controreplica e le storie su Instagram

La giovanissima artista ha iniziato subito il suo racconto volendo fin da subito mettere in chiaro cosa significa per lei avere un rapporto con i fan:

“Buongiorno ragazzi questa mattina è scoppiato una polemica mediatica, partita da un mio tweet in cui avevo pochi caratteri disponibili e tanta rabbia da sfogare. Insomma è stato un errore mio, dovrei essere impulsiva se una polemica parte dalle mie parole è chiaro che sia in parte colpa mia. Quindi sono qui esattamente perché voglio chiarirmi, chiarirmi soprattutto per il mio pubblico a cui devo tantissimo e dovrò tantissimo per il corso della mia vita. In questi video vorrei parlare di due argomenti fondamentali, il primo il mio rapporto con i fan e quello che secondo me è un fan, il secondo il mio rapporto per il rispetto e quello che secondo è il rispetto.”

Madame ha poi proseguito parlando di ciò che per lei significa rispetto. “Su Twitter cercavo appunto di spiegare cosa fosse per me un fan, e l’ho riassunto in tre frasi ‘o compri il disco, o vieni al concerto, o sai di cosa parlo’. Chiaramente poteva continuare per ore, per anni, su Twitter i caratteri sono limitati, e io non volevo solo concentrarmi su quello, ma nessun problema abbiamo le stories Instagram. Dovete sapere che il rapporto fan-artista è un rapporto assolutamente sacro ed è un rapporto assolutamente personale, può esserci una persona che è stata colpita da una parola che ho usato, e può volermi bene per quella parola che l’ha colpita, o può esserci una persona che sa tutta la mia discografia a memoria, sono due rapporti diversi”.

L’artista ha quindi aggiunto: “Adesso parliamo anche un attimo di rispetto invece, io penso che un mio fan con cui ho un rapporto, non mi interromperebbe mentre mangio con la mia famiglia, per chiedermi una foto, io penso, e sono sicura che aspetterebbe che io finisca di cenare perché è un momento così intimo quando una persona sta con la sua famiglia che è veramente poco rispettoso interromperlo. Io in quel momento è evidente che non stia lavorando, è evidente che io in quel momento non sia Madame. Questo è il fatto.”

L’artista infine ha chiarito esattamente cosa è successo in quella sera e cosa l’ha portata a scrivere il post di sfogo: “Non sono Madame soprattutto se non mi segui, soprattutto se non mi ascolti. Ricordatevi ragazzi che un fan me lo fa sapere che è un fan, ci tiene a farmi sapere che è un fan, ci tiene a dirmi cosa l’ha colpito. Ci tiene a dirmi che c’è un rapporto tra me e lui. Un non fan, ironia della sorte, ci tiene a dirmi che non mi segue, è quello che mi è successo l’altra sera.”

“Io non ti seguo, cioè non so cosa fai, non mi piace il tuo genere, non ascolto quella roba lì, però ti ho vista a Sanremo, possiamo farci una foto?”

“Vorrei aggiungere un ultimo particolare, alle persone che mi hanno chiesto una foto, mentre io cenavo, l’ho fatta. L’ho fatta perché mi reputo una persona educata, e rispettosa, e se tu mi chiedi una foto, io mi alzo, sorrido e faccio una foto con te. Chiunque tu sia. Come ho fatto, come continuerò a fare, quello che sto dicendo è un piccolo appello per ricordare alle persone che se non mi conosci, non mi segui, abbi almeno il rispetto per me.”

Madame polemica Twitter, il tweet di sfogo

Tutto è iniziato con la cantante vicentina che si è sfogata su Twitter, dopo essere stata disturbata da qualuno o qualcuna che le ha chiesto una foto in un momento inopportuno: “Se non hai ascoltato il disco o se non hai preso il cd o il biglietto, o se non sai di che parlo, se non hai fatto nulla per me, non farmi alzare mentre mangio per una foto. Perché io sono Madame 24 ore solo per chi mi usa per la musica, per il resto sono una scorbutica veneta di 19 anni”.

Madame polemica Twitter, il post di Ermal Meta

Tra le persone a sbilanciarsi a favore di Madame, anche Ermal Meta che su Twitter ha scritto:

”Franci, questo tweet verrà preso male come successe con il mio di qualche anno fa. (in effetti il mio fu un po’ una ca*ata) se stai passando una brutta giornata, dimentica Twitter”.

Madame polemica Twitter, il post di Selvaggia Lucarelli

Oltre a Ermal Meta anche la giornalista Selvaggia Lucarelli si è espressa a favore della giovanissima artista vicentina su Twitter: “Essere disponibili con i fan prevede un rapporto di reciprocità: io sono gentile se tu sei gentile. Se mi guardi mentre mangio tipo animale allo zoo commentando quello che faccio a voce alta e poi mi chiedi una foto mentre mastico, non sei un fan. Sei un maleducato”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli