La rivolta dei migranti in Lituania: "porte aperte" decise da Lukashenko

Per l'Unione europea il flusso di migranti dalla Bielorussia è inaccettabile. Per il piccolo Stato baltico è emergenza. il Presidente Lukashenko sta creando una crisi migratoria come ritorsione per la sanzioni imposte a Minsk

View on euronews

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli