La rivoluzione dei vaccini mRNA. Al via i test contro l'Aids

·1 minuto per la lettura

AGI - Al via i test per un vaccino contro il virus dell'Aids a Rna messaggero, la stessa tecnologia dei vaccini anti-Covid Pfizer e Moderna. Ad annunciarlo la stessa Moderna: lo studio di Fase 1 su mRNA-1644, il candidato vaccino, è sponsorizzato da Iavi (International Aids Vaccine Initiative) e si svolge in quattro sedi negli Stati Uniti.

Saranno reclutati 56 volontari adulti sani e HIV-negativi. Di questi, 48 partecipanti riceveranno una o due dosi di mRNA-1644, 32 di loro riceveranno il boost mRNA-1644v2-Core. Altri otto volontari riceveranno solo il richiamo immunogeno.

Le risposte immunitarie dei partecipanti ai candidati vaccini saranno esaminate in dettaglio molecolare per valutare se gli obiettivi di risposta sono stati raggiunti. Per sicurezza, i partecipanti saranno monitorati per sei mesi dall'ultima vaccinazione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli