La Russa-Crisanti, scontro in tv. Il senatore: "Terrorista"

·1 minuto per la lettura

Duro scontro in tv tra il virologo Andrea Crisanti e il senatore Ignazio La Russa ad Agorà Estate su Rai 3. Parlando della pandemia di coronavirus, Crisanti ha sostenuto la necessità di indossare la mascherina anche avendo fatto il vaccino e il Green pass. Il virologo è stato subito criticato da La Russa, ma il botta e risposta tra i due ha raggiunto il picco quando Crisanti ha ricordato i numeri della pandemia di covid.

"In Italia muoiono circa 450mila persone all'anno. In Inghilterra più o meno lo stesso numero. E in questo momento in Gb muoiono 100 persone di Covid al giorno, questo significa 37mila persone all'anno. Io penso che sia vergognoso che esiste una malattia trasmissibile che causa il 10% delle morti" totali annue di un paese, ha rimarcato Crisanti.

La Russa a questo punto gli ha dato del "terrorista". E Crisanti ha risposto: "Terrorista è lei che consente e favorisce la trasmissione di una malattia mortale".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli