La base russa di Saki prima e dopo le esplosioni

Foto pubblicate da Maxar technologies