La russa Maria Butina scarcerata negli Usa, è tornata a Mosca

Ihr

Roma, 26 ott. (askanews) - Maria Butina, la trentenne russa condannata negli Stati Uniti per aver tentato di infiltrarsi negli ambienti politici americani, è sbarcata oggi a Mosca poco prima di mezzogiorno. Lo riporta l'Afp. Scarcerata ieri dalla prigione di Tallahassee, in Florida, Maria Butina ha lasciato Miami ed è atterrata all'aeroporto Sheremetyevo di Mosca.

"Sono molto felice di tornare a casa. Sono molto grata a tutti coloro che mi hanno sostenuto, ai cittadini russi che mi hanno aiutato e hanno scritto lettere", ha detto all'arrivo, ai giornalisti all'aeroporto.(Segue)