La russa Maria Butina scarcerata negli Usa, è tornata a Mosca -2-

Ihr

Roma, 26 ott. (askanews) - "Grazie mille al ministero degli Esteri e ai diplomatici che si sono battuti per me tutti i giorni", ha aggiunto, le mani piene di fiori e scortata dal padre e dalla portavoce della diplomazia russa Maria Zakharova, venuti ad accoglierla.

Arrestata nel luglio 2018, Maria Butina, che ha sempre rivendicato la sua innocenza, è l'unica cittadina russa ad essere stata condannata in un caso di ingerenza nella politica interna degli Stati Uniti, sebbene il suo ruolo sembra essere stato limitato.(Segue)