La Russia colpisce altro ospedale in Ucraina

La Russia colpisce altro ospedale in Ucraina

Un attacco russo contro un ospedale nella città di Mykolaiv, nel sud dell'Ucraina, è stato condannato dal sindaco locale come “nient'altro che cinico terrorismo da parte delle truppe russe”. Scioccanti le immagini di vigili del fuoco che stanno affrontando un incendio in ospedale e un cratere lasciato dall'attacco.

I bombardamenti russi continuano anche sulla città di Bakhmut in prima linea a Donetsk. Le immagini mostrano case in fiamme mentre il fuoco dell'artiglieria scuote l'area provocando la fuga di molti residenti.

Verso nord a Kharkiv la principale preoccupazione dei locali è quella di sfamarsi. Poche dozzine di aspiranti si mettono in fila nella seconda città dell'Ucraina, per mettere le mani sugli aiuti alimentari. Stanno correndo il rischio di radunarsi all'aperto in un'area dove possono essere presi di mira dal fuoco dell'artiglieria russa.

Ha detto Maxim Gridasov, volontario del governo: "Le persone non pensano a cosa potrebbe succedere perché vogliono solo cibo. Anche quando ci sono bombardamenti nelle vicinanze, nessuno se ne va".

Nel frattempo, in seguito al danneggiamento del ponte principale di Kherson da parte dei bombardamenti ucraini per tagliare fuori le truppe russe, i filmati della TV di stato russa mostrano ora quello che si dice sia un traghetto o un pontone improvvisato, utilizzato per aiutare la gente del posto ad attraversare il fiume Dnepr con provviste di cibo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli