La Russia ha registrato 11 nuovi casi di coronavirus

Cgi

Milano, 13 mar. (askanews) - La Russia ha registrato 11 nuovi casi di coronavirus (Covid 19), secondo il centro di risposta al coronavirus, aggiungendo che sei su 11 casi sono stati rilevati a Mosca e nella regione di Mosca. "In Russia, nelle ultime 24 ore, 11 casi di infezione da coronavirus sono stati registrati tra i cittadini russi; cinque casi sono a Mosca, uno nella regione di Mosca, tre a San Pietroburgo, uno nella regione di Leningrado e uno nella regione di Perm", ha detto il centro.

Secondo le autorità sanitarie, i pazienti hanno visitato di recente paesi europei, in particolare Italia, Francia o Austria. Uno dei casi viene rilevato in una persona che ha contattato persone infette da coronavirus.

In totale, al 13 marzo, il coronavirus in Russia è stato trovato in 45 persone: 42 russi, due cittadini cinesi e un cittadino italiano. Il Ministero della Salute ha affermato in precedenza che otto persone, tra cui tutti gli stranieri, si sono riprese e sono state dimesse dagli ospedali.

In base alle informazioni disponibili, la quarantena imposta ai passeggeri provenienti dalle zone a rischio, Italia compresa, prevede 14 giorni con l'ingresso in casa di personale medico (in camice, provvisto di guanti e mascherina) per dei prelievi di sangue per due volte nel corso del periodo a tutti gli interessati.

La Russia ha un sistema sanitario già molto indebolito, sia dalle riforme degli anni 90, sia a causa della crisi finanziaria russa dal 2014: importanti tagli alla spesa sanitaria hanno portato ad un calo della qualità del servizio del sistema sanitario statale.

L'11 marzo, l'Organizzazione Mondiale della Salute ha definito una malattia Covid 19 una pandemia, causata da un nuovo coronavirus che ha iniziato a diffondersi dalla città cinese di Wuhan alla fine del 2019. A livello globale, l'agente patogeno ha già infettato oltre 136.000 persone in 120 paesi e ha causato