La Russia si sottrae alla giurisdizione della Corte europea dei diritti dell'uomo

Il braccio di ferro sull'invasione dell'Ucraina spinge Mosca a sottrarsi alla giurisdizione della Corte Europea dei diritti dell'uomo. Alla sostanziale unanimità il voto del Parlamento russo. Per l'entrata in vigore manca solo la firma di Putin

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli