La Russia verso l'addio alla stazione spaziale internazionale

Rispetteremo tutti gli obblighi presi verso i nostri partner ma la decisione di lasciare la stazione spaziale internazionale dopo il 2024 è stata presa. Così il direttore dell'agenzia spaziale russa Roscosmos Yuri Borisov, in un discorso televisivo con il presidente russo Vladimir Putin.

La Russia? Nello spazio da soli

Borisov si è portato ancora più avanti lanciando un progetto in solitaria "Penso che a questo punto inizieremo a mettere insieme una stazione orbitale russa. L'industria spaziale si trova in una situazione difficile e considero il mio obiettivo principale, insieme ai miei colleghi, quello di non abbandonare ma alzare il livello e, prima di tutto, fornire all'economia russa i servizi spaziali necessari."

Poco dopo l'annuncio la NASA ha precisato di non aver ricevuto comunicazioni ufficiali da parte di Mosca. Insomma se tra le stelle i rapporti saranno più distesi che sulla terra è ancora incomprensibile.

Il progetto dell' ISS dovrebbe durare fino al 2030, in collaborazione Canada, Stati Uniti, Giappone, Russia e agenzia spaziale europea per importanti progetti di ricerca in assenza di gravità.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli