La scomparsa di Alessio Zangrilli

·2 minuto per la lettura
Alessio Zangrilli
Alessio Zangrilli

Alessio Zangrilli, pugile di 35 anni, è scomparso da 10 giorni. Stava attraversando un momento difficile, non stava più lavorando. Nella trasmissione Chi l’ha visto è stato fatto un nuovo appello per trovarlo.

Alessio Zangrilli scomparso da 10 giorni: l’appello

Alessio Zangrilli, pugile di 35 anni di San Basilio, è scomparso da 10 giorni. Il pomeriggio dello scorso 10 ottobre non è più tornato a casa. Virginia, la sua mamma, durante la puntata di Chi l’ha visto andata in onda la sera del 20 ottobre, si è rivolta a chiunque sia in grado di aiutarla a trovare suo figlio. “Se vedete mio figlio aiutatemi a portarlo a casa, sono molto in ansia ho paura gli possa essere successo qualcosa” ha dichiarato la donna, lanciando un appello. Ha spiegato che il figlio stava attraversando un periodo difficile, in cui aveva perso il lavoro a causa del Covid. Era un lavoro saltuario come giardiniere, che non gli garantiva di mantenersi da solo.

Alessio Zangrilli scomparso da 10 giorni: le parole dell’allenatore

Nella Palestra Popolare di San Lorenzo, dove Alessio Zangrilli, detto Zangra, si allenava, tutti si erano resi conto che qualcosa non andava. “Ultimamente era molto taciturno, di solito aveva una grossa parlantina, con il senno di poi possiamo pensare tante cose ma lì per lì abbiamo pensato fosse solo un momento come capita nella vita di ognuno di noi, un momento che non girava bene, non trovava lavoro, era un po’ più preoccupato” ha dichiarato lo storico allenatore della palestra. “Alessio ha una passione per il pugilato sconfinata, un ragazzo da ammirare. Aveva disputato finora una cinquantina di match che non sono pochi. Con alti e bassi, sconfitte e vittorie e aveva un notevole tifo, lo seguivano in tanti anche se non era di San Lorenzo e qui lo conoscevano tutti” ha aggiunto l’allenatore. La passione per il pugilato l’ha ereditata dal padre, che è mancato quando lui aveva solo 20 anni.

Alessio Zangrilli scomparso da 10 giorni: cosa è accaduto

L’ultima a vedere Alessio è stata una vicina di casa, intorno alle 15.30 del 10 ottobre scorso, giorno in cui il pugile non è più tornato. Nel pomeriggio la madre aveva provato a contattarlo ma il telefono era staccato. Stessa cosa quando lo ha chiamato la fidanzata Daniela. Il 35enne non si è fatto sentire neanche con gli amici e con i compagni della palestra. “Alessio torna a casa, ti aspetto per allenarci insieme” è l’appello lanciato dal campione di pugilato Clemente Russo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli