La seconda prova della maturità è diversa in ogni scuola

Nicola Marfisi / Agf

AGI - Secondo giorno di maturità: gli oltre 500 mila maturandi oggi sono chiamati ad affrontare la seconda prova scritta, diversa per ciascun indirizzo. Ma quest'anno, per andare incontro agli studenti dopo due anni difficili trascorsi tra pandemia e dad, la preparazione delle prove è stata affidata ai singoli Istituti, in modo da tenere conto di quanto effettivamente svolto dai ragazzi.

Questo significa che le tracce non sono state predisposte dal ministero dell'Istruzione (come è stato per la prima prova, quella d'Italiano, preparata su base nazionale e quindi uguale in tutte le scuole del Paese) ma sono state elaborate dalle commissioni interne sulla base degli argomenti affrontati dalle singole classi durante l'anno.

Ogni scuola, quindi, ha un compito diverso e per oggetto una disciplina tra quelle caratterizzanti il percorso di studi. Ad esempio, Lingua e cultura latina per il Liceo classico, Matematica per lo Scientifico, Economia aziendale per l'Istituto Tecnico, Settore economico, Indirizzo 'Amministrazione, finanza e marketing', Igiene e cultura medico-sanitaria per l'Istituto professionale, Settore servizi, Indirizzo 'Servizi socio-sanitari'.

L'esame ha preso il via alle 8.30 e la durata dipenderà dal tipo di indirizzo scolastico: si va dalla prova in un unico giorno, con durata in genere di 6 ore (ma il range può variare da un minimo di 4 ore a un massimo di 8 ore) alla prova nei licei artistici che dura 3 giorni (6 ore al giorno). Nei licei musicali e coreutici la prova dura 2 o più giorni, e comprende una parte scritta/teorica e una performativa. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli