La segnalazione effettuata da un viaggiatore

·2 minuto per la lettura
Test aeroporti Sardegna non ci sono
Test aeroporti Sardegna non ci sono

La Sardegna è l’isola felice dello stivale, l’unico territorio in zona bianca e dunque l’unica Regione dove si è tornati ad una vita pseudo normale. Il merito è dei cittadini sardi che hanno avuto comportamenti corretti e che hanno saputo sfruttare il vantaggio di essere un’isola nella quale gli arrivi dal cosiddetto Continente si verifichino sopratutto in estate. Ora la missione dell’amministrazione regionale è quella di preservare lo status raggiunto e per questo il Presidente Solinas aveva annunciato un fitto sistema di controlli in tutti i punti d’accesso in Sardegna per sottoporre a tampone chiunque volesse entrare nel territorio sardo. I test anti covid negli aereporti e porti però non ci sarebbero, almeno stando a quanto riferito da un passeggero in una lettera inviata all’Unione Sarda.

Test aeroporti in Sardegna: “Non ci sono”

“Scrivo per segnalare come i controlli anti-Covid negli aeroporti sardi non avvengano, sempre, come promesso – dice il passeggero che si firma con F.M. – All’arrivo nella mattinata di giovedì 11 marzo ad Olbia, ad esempio, molti passeggeri non hanno ricevuto richieste di verifiche su tamponi fatti/da fare. Spero che i controlli diventino più stringenti – aggiunge – per evitare che dopo Pasqua si finisca nella stessa situazione della scorsa estate. Non possiamo permetterci falle“.

Il condizionale è naturalmente d’obbligo in questo caso, ma la segnalazione può rappresentare un monito per l’amministrazione locale affinché si attui una verifica e si identifichino eventuali irregolarità. Solinas aveva così annunciato l’iniziativa regionale dei test negli aereoporti: “Per difendere la salute pubblica chiederemo qualche minuto a chi sbarca per sottoporsi a un test rapido: se il risultato è negativo si accede tranquillamente, in caso di positività scattano i protocolli previsti”.