La senatrice M5S: "Su Rousseau schermata nera"

webinfo@adnkronos.com

"Democrazia diretta? Questa è la simpatica schermata della piattaforma Rousseau da stamattina quando cerco di votare. Aggiungo che, ad alcuni che sono riusciti a votare ha chiesto l'sms di conferma dell'identità, ad altri no, rivelando quindi due livelli diversi di sicurezza per la determinazione dell'identità di cui non si capisce né l'origine né il motivo né le implicazioni". Così la senatrice 5 Stelle Elena Fattori, su Facebook. 

"Al di là di come andrà questa consultazione - prosegue la parlamentare M5S - temo che ci sia qualcosina da rivedere riguardo al concetto di democrazia diretta che è una cosa estremamente seria e oggetto di studi approfonditi nelle Università ma che non può coincidere con uno strumento telematico per lo più discutibile nel suo funzionamento. Non rimane che rimettersi alla Provvidenza che salverà il nostro sfortunato Paese anche in questo frangente".