La settimana dei record per l'ecommerce durante la pandemia

Arcangelo Ròciola
·2 minuto per la lettura

AGI - Le vendite globali online durante la Cyber Week, ovvero il periodo compreso tra il Black Friday e il Cyber Monday, hanno raggiunto la cifra record di 270 miliardi di dollari a livello globale, con un aumento complessivo del 36% del commercio digitale e una crescita del 22% nel numero di consumatori che hanno partecipato alla settimana di offerte rispetto al 2019. Lo rivelano i dati raccolti da Salesforce, tra le principali aziende mondiali per lo sviluppo di tecnologie cloud e sistemi di relazioni con i clienti.

Secondo gli analisti, a dare nuovo impulso alle vendite online è stata soprattutto la pandemia da coronavirus che avrebbe indotto molti ad approfittare delle offerte online data la limitazione degli spostamenti e degli accessi ai negozi.

Molti clienti, si legge nel report di Salesforce, hanno deciso di comprare online per poi ritirare gli acquisti in negozio. A causa dei limiti nelle spedizioni anticipate, sono oltre 700 milioni i pacchi che potrebbero far fronte a ritardi nella consegna, per questo sempre più consumatori avrebbero scelto di "combinare la comodità degli ordini online con la comodità delle opzioni di ritiro in negozio e nei punti di consegna locali, permettendo cosi' ai venditori al dettaglio di tutto il mondo di vedere una forte crescita delle entrate digitali per l'intera stagione natalizia".

Grazie a questa nuova modalità di consegna, i clienti Salesforce in tutto il mondo registrato una crescita del fatturato digitale del 95% rispetto al 2019. Limitata invece la crescita degli acquisti via social. I consumatori hanno preferito interagire direttamente con i marchi e le aziende. Durante la Cyber Week, le piattaforme di social media hanno generato il 9% del traffico globale verso siti web commerciali. In questi sette giorni, i social hanno rappresentato però il 3% degli ordini digitali globali. Gli sconti inoltre, spiega il report, sembrano essere cresciuti durante i giorni di promozione. A livello globale il tasso di sconto medio è partito al 27% il 26 novembre ed e' cresciuto di un punto percentuale, arrivando al 28%, durante il Cyber Monday.

Solo negli Stati Uniti, rivelano i dati di Adobe Analytics, durante il Cyber Monday sono stati acquistati beni online pari a 10,8 miliardi di dollari, segnando il record di sempre in un singolo giorno di spesa su commerce negli Usa. L'incremento rispetto al 2019 è stato del 15,1% secondo la società, che analizza le transazioni sui siti web di 80 tra i 100 principali rivenditori online statunitensi. 

Il risultato positivo è sottolineato anche da Amazon. Per il colosso dell'ecommerce si è trattato dell'evento “migliore di sempre per i partner di vendita in tutto il mondo, principalmente piccole e medie imprese, che hanno ottenuto una crescita delle vendite del 60% rispetto allo scorso anno”.