La settimana nel mondo - Asia -4-

Fth

Roma, 11 gen. (askanews) - Taiwan/ ##Taiwan al voto, con alle spalle l'ombra minacciosa di Pechino Sondaggi danno in vantaggio presidente indipendentista Tsai Ing-wen

Roma, 9 gen. (askanews) - I cittadini di Taiwan, una delle più vibranti democrazie asiatiche ma anche un paese che vive con la spada di Damocle di un possibile conflitto con la Cina, vanno al voto sabato in elezioni cruciali che, più che per l'esito, presentano elementi d'incertezza rispetto a come Pechino interpreterà il risultato.

Sembrano eeservi pochi dubbi che la presidente 'indipendentista' Tsai Ing-wen riesca a vincere la corsa elettorale. I sondaggi la danno sopra il 50 per cento, mentre il suo concorrente Han Kuo-yu - sindaco di Kaohsiung esponente del partito nazionalista Kuomintang (KMT) che ha un approccio più morbido con Pechino - arranca attorno il 20 per cento. E la vittoria di Tsai sarebbe ulteriore favorita in caso di alta affluenza tra i 19 milioni di aventi diritto al voto. Tsai è inoltre particolarmente apprezzata dai giovani per la sterzata progressista che ha dato al paese: primo, per esempio, a consentire le nozze gay in Asia.

(Segue)

Mos(Segue)