La settimana nel Mondo - Europa e Ue -17-

Mos

Roma, 21 set. (askanews) - Ue, presidenza di turno: Johnson ha 2 settimane per proposte Brexit Premier Finlandia: 'Se non arriveranno, allora sarà finita'

Roma, 19 set. (askanews) - Il primo ministro britannico Boris Johnson ha due settimane di tempo per presentare all'Unione europea i suoi piani per la Brexit: lo ha precisato oggi il primo ministro finlandese Antti Rinne.

Rinne e il presidente francese Emmanuel Macron - riferisce la Bbc - hanno concordato che il Regno Unito dovrà produrre le proposte per iscritto entro la fine di settembre. In caso contrario 'è finita', secondo i due leader europei.

La Finlandia detiene attualmente la presidenza di turno dell'Ue. Una fonte di Downing Street ha dichiarato che Londra 'continuerà i negoziati e avanzerà proposte al momento opportuno'.

Johnson ha affermato che un accordo è possibile in occasione di un vertice cruciale dei leader dell'Ue il 17 ottobre, ma ha insistito sul fatto che la Brexit avverrà entro la scadenza del 31 ottobre, anche senza un accordo.

Rinne ha parlato con i giornalisti dopo un incontro con il presidente francese a Parigi nella giornata di ieri. Il premier finlandese e presidente di turno dell'Ue ha detto di avere 'concordato' con Macron che 'è arrivato il momento in cui Boris Johnson produca le sue proposte per iscritto, se esistono'. 'Se entro la fine di settembre non verranno ricevute proposte, allora è finita', ha aggiunto.

Il premier finlandese intende discutere la nuova scadenza con il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, e con Boris Johnson nei prossimi giorni, ma la posizione non è stata ancora concordata con altre nazioni dell'Ue.(Segue)