La settimana nel mondo - Medio Oriente e Africa -26-

Fth

Roma, 13 giu. (askanews) -

Arabia saudita/ Attacco a siti petroliferi sauditi, Onu: armi 'd'origine iraniana' Rapporto: da esame detriti missili e droni utilizzati

Roma, 12 giu. (askanews) - Missili da crociera e droni, utilizzati in quattro attacchi nel 2019 contro impianti petroliferi e altre strutture in Arabia Saudita, 'sono di origine iraniana', stando all'analisi dei componenti trovati tra i detriti, che risultano esportati in Iran o fabbricati nella Repubblica Islamica. E' quanto si legge in un rapporto del segretario generale delle Nazioni Unite, diffuso oggi e ripreso dalla tv satellitare saudita al Arabiya.

Il rapporto sull'attuazione della risoluzione 2231, che aveva approvato nel 2015 l'accordo nucleare con l'Iran, riporta in dettaglio 'l'esame dei detriti da missili da crociera e droni utilizzati negli attacchi agli impianti petroliferi sauditi di Afif (maggio 2019), Abqaiq and Khurays (settembre 2019) e Abha International Airport (giugno e agosto 2019).(Segue) (Segue)