La settimana nel mondo - Russia ed ex Csi -3-

Mgi

Roma, 26 ott. (askanews) - Russia, a processo americano accusato di spionaggio

Roma, 23 ott. (askanews) - Una nuova udienza nel caso dell'inglese americano Paul Whelan, arrestato a fine dicembre in Russia e accusato di spionaggio, si terrà giovedì a Mosca e potrebbe comportare una proroga di due mesi della sua detenzione preventiva, lo annunciano i parenti.

"L'udienza si svolgerà giovedì alle 9:30 (0630 GMT) alla tribunale di Lefortovo,a Mosca ha detto suo fratello David Whelan, in una dichiarazione a nome della famiglia. Gli investigatori russi intendono chiedere alla corte di prolungare la detenzione di Paul Whelan di due mesi, fino alla fine dell'anno, secondo la stessa fonte.

L'ex marine Paul Whelan è stato arrestato a Mosca il 28 dicembre 2018. I servizi di sicurezza russi (FSB) affermano di averlo arrestato "mentre stava commettendo un atto di spionaggio", cosa che Whelan nega. Rischia sino a venti anni di carcere. che nega. È condannato a una pena detentiva fino a venti anni.

A febbraio, il suo avvocato ha affermato che il suo cliente, che ha anche nazionalità irlandese e canadese, è stato incastrato da un conoscente che avrebbe fornito una chiave USB contenente ciò che Paul Whelan pensava fossero fotografie scattate durante un precedente soggiorno in Canada.