La sfida di Zara, il giro del mondo in aereo a 19 anni

·1 minuto per la lettura
featured 1475803
featured 1475803

Milano, 18 ago. (askanews) – Zara Rutherford ha appena 19 anni ma è pronta a realizzare il suo sogno. Un sogno da guinness dei primati. Con il suo aereo ultraleggero ha appena concluso la prima tappa, dal Belgio all’Inghilterra sopra la Manica, del giro del mondo in solitario: 52 soste in circa tre mesi sorvolando oceani, deserti e luoghi sperduti del pianeta. Una impresa che la trasformerebbe nella più giovane pilota della storia dei voli a compiere il giro del mondo in solitaria.

Per Zara non è tanto una questione di record o di sfide. Certo, sono parte dell’impresa. Ma ad esaltarla è l’opportunità di esplorare nuovi mondi.

“Onestamente non vedo l’ora di raggiungere ogni posto, ci sono alcuni paesi che non credo che potrò visitare di nuovo L’Arabia Saudita è un paese unico, non vedo l’ora. la Groenlandia è bella, il nord della Russia un luogo remoto che non so se potrò rivederlo”, ha spiegato.

“Ho fretta di conoscere i paesi le culture le persone dei posti che raggiungerò credo che sarà un’esperienza fantastica sono molto molto fortunata di poterla vivere”

Con il suo ultraleggero girerà il mondo sperando di essere da stimolo alle ragazze come lei nel realizzare i propri sogni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli