La soluzione insolita di Beautiful contro il Covid-19

Beautifulbambolefonfiabili

A quanto pare il capo-autore di Beautiful, Bradley Bell, avrebbe avuto un’idea a dir poco geniale per permettere al cast di girare le scene intime della fiction senza incorrere nel pericolo di un possibile contagio da Coronavirus: al posto degli attori in carne ed ossa verranno usate delle bambole gonfiabili.

Beautiful: le bambole gonfiabili

Nel corso degli anni Beautiful è riuscito ad abituare i propri telespettatori a situazioni quasi ai limiti dell’impossibile (come personaggi risorti dal nulla, incesti e chi più ne ha più ne metta), ma l’ultima trovata dell’autore Bradley Bell ha poco a che vedere con tutte le scelte insolite prese fino ad ora: questa volta lui avrebbe proposto di accettare alcune bambole gonfiabili per girare le scene più bollenti tra i protagonisti. L’idea sarebbe sorta per evitare il contatto ravvicinato tra gli attori della serie ora che in tutto il mondo si stanno cercando modi per “convivere” con la pandemia da Coronavirus.

Dalle scene sotto le lenzuola ai baci sulle labbra, i membri del cast di Beautiful potrebbe dunque trovarsi molto presto a dover recitare con le bambole gonfiabili. Sui social la vicenda ha scatenato l’ilarità del pubblico, ma Bradley Bell sembrava piuttosto convinto della sua decisione. L’autore avrebbe addirittura annunciato: “Abbiamo alcune bambole realistiche che sono state parcheggiate qui negli ultimi 15 anni, che abbiamo usato per varie altre storie, come quando le persone erano presunte morte. Stiamo rispolverando le bambole: con un trucco adeguato e varie parrucche, saranno presenti nelle scene d’amore“.